Pagina Web di F. Dentoni - home


Esposto inviato alla Magistratura per chiedere di valutare se il governo italiano ha tradito la Costituzione che ripudia la guerra


Al procuratore della repubblica presso il tribunale di Roma

Piazzale Clodio 1

00197 Roma RM
 
 

Al procuratore della repubblica presso il Tribunale di Roma

Esposto nei confronti del presidente del consiglio dei ministri della repubblica italiana Massimo D’Alema e dell’intero governo italiano per eventuale abuso di poteri, tradimento del giuramento di fedeltà alla Costituzione, sovversione dell’ordinamento costituzionale
 
 

Io sottoscritto Francesco Dentoni

Premesso

Considerato
 

presento formale istanza

affinché il procuratore della repubblica valuti

abuso di poteri
tradimento del giuramento di fedeltà alla Costituzione di cui all’art. 93
associazione sovversiva dell’ordinamento costituzionale (c.p. 283)
o comunque comportamento soggetto a sanzioni penali di cui il magistrato fosse a conoscenza

 

12. Qualora sussistano ostacoli legislativi di natura restrittiva che impediscano la indagine o la punizione dei reati qui ipotizzati, chiedo che il magistrato sollevi davanti alla Corte Costituzionale eccezione di costituzionalità: è evidente infatti che se parlamento, presidente della repubblica e governo potessero sfuggire per principio ad una accusa di tradimento, purché solidali fra loro, sarebbe certamente violato il primo dei principi costituzionali, e cioè che la sovranità appartiene, in radice, al popolo. E questo comporterebbe gravissime ma ineludibili conseguenze, se rimarrà fermo, come ritengo debba essere, che il primo dovere dei cittadini è quello di difendere la Costituzione, non quello di obbedire al governo.
 
 

Ai sensi dell’art. 408,2 del c.p.p. chiedo di essere avvisato in caso di archiviazione.

Roma 15 aprile 1999
 
 

Francesco Dentoni



 
INIZIO PAGINA
HOME PAGE