Pagina Web di F. Dentoni - home


DAY BY DAY
(2000-2001)

00.10.11 Tempo di scioperi nella scuola

Agli studenti della 3F 4F 5F

Tempo di scioperi nella scuola

Lo scorso 9 ottobre nella scuola è stato proclamato uno sciopero che ha coinvolto alcune sigle sindacali. Io a tale sciopero non ho partecipato.

E' stato proclamato un altro sciopero (da altre organizzazione sindacali) per il giorno 16.10.2000

La mia previsione (ma è solo una previsione) è che la adesione a quello sciopero nel nostro Istituto sarà più consistente.

In proposito di scioperi la mia posizione personale è la seguente:
1. io ritengo valida in linea di principio la "lotta sindacale" che si esercita in vari modi, incluso lo sciopero, come forma di partecipazione democratica
2. ritengo di potermi unire nella protesta alla politica scolastica del governo per una serie di ragioni:

3. rifuggo tendenzialmente a scaricare sugli studenti le conseguenze delle azioni di sciopero, considerando che essi sono già abbastanza penalizzati dalla attuale situazione (anche se molti di loro, proprio perché caduti nell'inganno, pensano che meno scuola c'è, meglio è); e quindi preferisco esercitare il mio diritto di sciopero, caso mai lo ritenga necessario, solo in casi eccezionali, e comunque senza coinvolgere le lezioni (ad esempio in fase di scrutinio)
4. mi rendo conto che la solidarietà complessiva alle azioni di lotta sindacale è un valore da rispettare, anche in considerazione del fatto che tutti poi fruiscono dei risultati che le azioni sindacali riescono a conseguire
5. mi rendo conto che elemento di disturbo, da eliminare preliminarmente, nella decisione sulla partecipazione o non partecipazione allo sciopero, è la trattenuta di 1/26 dello stipendio mensile
 

Ciò, premesso, intendo comunicare che lunedì 16 ottobre, in occasione di uno sciopero della scuola proclamato da alcuni sindacati, io mi comporterò nel seguente modo:
1. comunico al preside che mi asterrò dal lavoro in partecipazione allo sciopero; in questo modo scatterà in ogni caso la trattenuta sullo stipendio, indipendentemente dal fatto che io possa avere un "ripensamento tardivo", e cioè mi presenti a lavorare il giorno 16.10; e chiedo, come peraltro è mio diritto, di venire computato nella comunicazione che il preside dovrà fare ai suoi superiori sul numero dei partecipanti allo sciopero (infatti se subisco trattenuta sullo stipendio, ho diritto ad essere considerato come dipendente che ha aderito allo sciopero)
2. mi presenterò a scuola il giorno 16.10.2000, e farò lezione agli studenti che si presenteranno, invitando gli studenti a presentarsi. Se gli studenti non si presenteranno, saranno considerati assenti, salvo che la presidenza non abbia disposto la sospensione delle lezioni.
Questo è tutto

Roma 11 ottobre 2000

Francesco Dentoni - docente di Storia e Filosofia sezione F



 
 
INIZIO PAGINA
HOME PAGE