Pagina Web di F. Dentoni - home

Ripartire da Barbiana (12.04.2002)

 

Intendo comunicare la mia adesione all'iniziativa qui sotto riportata.

Guai a quel popolo  che dimentica i suoi profeti.

 

Roma 12.04.2002

 

francesco dentoni


Bibliografia minima di Lorenzo Milani:

L'obbedienza non è più una virtù (1965) (testo in lineafile .zip scaricabile, a cura del Progetto Liberliber)

Lettera a una professoressa (1971)


Appello per la marcia di Barbiana 19.05.2002

05-04-2002

Ripartiamo insieme da Barbiana, il 19 maggio 2002, con una marcia pacifica per la qualificazione e il rilancio della scuola per tutti e per ciascuno, per la garanzia dei diritti di cittadinanza sociale delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi, per un futuro democratico e civile del nostro paese.
Don Lorenzo Milani e la sua scuola di Barbiana rappresentano un punto storico dei nostri valori educativi. A cinquant'anni da quella esperienza il messaggio di fondo che da lì viene, è il nostro messaggio. Una scuola di Socrate che insegni a ragionare e ad essere cittadini sovrani.
Una scuola laica e pubblica, preoccupata di garantire ad ognuno la propria realizzazione personale, a partire da chi ha di meno.
Una scuola della ricerca, della cooperazione, per l'uguaglianza delle opportunità. La marcia vuol essere un'occasione per dare forza ad un movimento pluralista e democratico che nel paese, nelle scuole, nelle autonomie locali, tra gli studenti, nelle associazioni professionali e sindacali, sviluppi maggiore passione politica e culturale per migliorare il nostro sistema formativo, per una qualificazione professionale degli operatori, per un rapporto più intenso e integrato con il territorio. Il 19 maggio sarà una giornata di proposta e identità, perché si riparta da Barbiana, ridiscutendo quello che negli scorsi anni si era iniziato a realizzare, per migliorare l'autonomia scolastica e la riforma dei cicli.
Una giornata per dire no alle proposte dell'attuale governo perchè porterebbero alla deriva la scuola pubblica. Diciamo no a provvedimenti che introducono nuova discriminazione e selezione, tagli allo stato sociale, scelte conservatrici sugli insegnamenti, separazione precoce tra percorsi liceali e percorsi professionali, curricoli etnico-regionali, forti limitazioni all'autonomia scolastica. Vogliamo confermare il valore costituzionale e democratico della nostra scuola, nata dalla Liberazione e figlia di valori comuni per tutti: libertà, uguaglianza, pluralismo, solidarietà.

Alessandro Bolognesi, Sindaco di Vicchio del Mugello
Giuseppe Notaro, Presidente della Comunità Montana del Mugello
Bruno Becchi, Presidente Istituzione culturale Don Milani di Vicchio
Edoardo Martinelli, Nevio Santini, Giorgio Pelagatti, Giorgio Falossi, Fabio Fabbiani, Mileno Fabbiani, Silvano Salimbeni, Luciano Batacchi, Aldo Bozzolini
allievi e/o coautori con Don Lorenzo Milani di "Lettera a una professoressa"


Barbiana - Vicchio del Mugello, 5 aprile 2002

Comitato organizzatore: Alessandro Bolognesi, Antonio Lazzaro, Massimo Nutini, Alessandro Pazzaglia, Aladino Tognon.


Per informazioni:
info@barbiana19maggio.it
www.barbiana19maggio.it


Le prime adesioni alla marcia

Alberto Alberti ex ispettore tecnico Roma
Mario Ambel presidente Cidi Torino
Giuliano Barbolini sindaco di Modena
Mario Batistini consigliere CNPI Cgil Scuola Firenze
Paolo Benesperi assessore PI regione Toscana
Elisabetta Bonalumi dirigente scolastico Vicchio del Mugello
Omer Bonezzi Proteofaresapere Roma
Rolando Alberto Borzetti edscuola/handicap
Francesco Bova assessore PI Lacchiarella Mi
Adriana Buffardi assessore PI regione Campania
M.Grazia Camilletti assessore PI comune Ancona
Andrea Canevaro università di Bologna
Geraldina Cardillo assessore provincia Prato
Giancarlo Cavinato MCE Venezia
Tullio Ceconi dirigente scolastico Udine
Loredana Celegato assessore P.I. Comune di Venezia
Giuliana Cinelli dirigente scolastico Pordenone
Maria Coscia assessore P.I. Comune di Roma
Domenico Chiesa CIDI nazionale Roma
Nico Danieli dirigente scolastico Modena
Donato De Silvestri dirigente scolastico Verona
Fiorella Farinelli esperta ISFOL Roma
Rita Frosini assessore PI comune Prato
Dario Ianes Centro Erikson Trento
Luigi Guerra università di Bologna
Rosa Russo Iervolino sindaco di Napoli
Daniela Lastri assessore PI comune Firenze
Simone Lazzerini insegnante Vicchio del Mugello
Mario Lodi maestro Piadana Cremona
Morena Manfredini assessore PI comune Modena
Roberto Maragliano università 3 Roma
Valerio Marucci università Lecce
Giuseppe Matulli vicesindaco di Firenze
Cinzia Mion dirigente scolastico Treviso
Franco Muras insegnante Sassari
Franco Nardocci psichiatra, Modena
Angela Nava Coordinamento Genitori Democratici Roma
Salvatore Nocera FISH Roma
Rita Pallante dirigente ANCI Roma
Enrico Panini segretario generale nazionale Cgil Scuola Roma
Raffaele Picardi dirigente scolastico Napoli
Raffaele Porta assessore PI comune Napoli
Paola Pozzi assessore PI comune Torino
Carla Roncaglia assessore provincia Livorno
Gabriella Romano MCE nazionale Roma
Nicola Serio AICM dirigente scolastico Cesena
Carlo Testi scuola città Pestalozzi Firenze
Benedetto Vertecchi università Roma
Dino Zanella MCE Conegliano


INIZIO PAGINA

HOME PAGE